analisi dei rischi, realizzazione manualistica, cataloghi ricambi, libretti istruzioni, traduzioni, interpretariato

 Domande

 Contatti

 

CONTROLLO DOCUMENTAZIONE AZIENDALE

La maggior parte delle aziende, quando contatta una società come EDIT, dispone di un archivio di manuali tecnici realizzati nel corso degli anni da personale interno, da fornitori esterni o da entrambe le strutture.

La realizzazione della manualistica, per anni affidata a disegnatori o relegata ai ritagli di tempo, ha assunto una valenza tale - in termini di sicurezza ma anche in termini di immagine - da non poter più essere improvvisata. Eventuali ispezioni, denuncie o sinistri, possono comportare un disastro economico per il costruttore (e il rivenditore), spesso evitabile solo con una documentazione adeguatamente strutturata ed esaustiva.

La documentazione che molte aziende forniscono ancor oggi ai propri clienti è molto spesso rimaneggiata, di tipo artigianale, frutto di molteplici modifiche, che oltre a risultare inefficace per l'utilizzatore, a volte pure pericolosa, rende un'immagine dell'azienda piuttosto scadente.
Molto spesso, concetti di analisi dei rischi e fascicoli tecnici risultano ancora sconosciuti, o comunque sottovalutati. Un altro errore piuttosto diffuso è quello di realizzare il manuale di uso e manutenzione prima del fascicolo tecnico. Il primo deve scaturire dal secondo, non viceversa.

La soluzione di tali aspetti può essere naturalmente quella di rivolgersi a società specializzate che operano nel settore. Tuttavia, specie nelle piccole realtà produttive, per questioni economiche, per esubero di personale, per un momentaneo calo di lavoro e per altre mille ragioni, si preferisce affidare l'incarico a personale interno, che però raramente dispone delle conoscenze normative adeguate per affrontare il problema.

In tali circostanze, l'intervento dei tecnici EDIT è finalizzato a fornire il supporto necessario affinchè il cliente possa essere in grado di modificare o produrre la documentazione al proprio interno. Gli interventi vertono sulla valutazione della documentazione esistente, con l'identificazione degli aspetti ove la stessa non risponde alla Direttiva Macchine e alle norme UNI di settore, e risulta quindi giuridicamente attaccabile. Un accurato controllo viene effettuato sulle modalità di esposizione, sui termini utilizzati, le forme grammaticali, la sintassi, le strutture degli indici e dei capitoli, il contenuto.

L'intervento viene svolto in una o più sedute, a seconda della complessità e del volume di materiale da controllare, presso lo stabilimento del cliente o presso una delle sedi EDIT in Italia
I nostri tecnici controllano la documentazione e redigono un dettagliato verbale con l'elenco degli interventi necessari, seguono l'attività mano a mano che viene sviluppata ed effettuano un controllo finale del lavoro eseguito.
Analoga attività viene svolta sul fascicolo tecnico, se esistente. Se tale documento non è presente in azienda, viene fornito il supporto formativo necessario per il suo allestimento.
Il controllo finale riguarda le modalità di certificazione e la dichiarazione di conformità consegnata all'acquirente.

Se non intendete appoggiarvi a una struttura esterna per la produzione della documentazione tecnica, investite almeno qualche risorsa per controllare che quanto spedite in giro per il mondo tuteli efficacemente la sicurezza dell'utilizzatore e gli interessi economici dell'azienda.